archivio

Archivi tag: la bella e la bestia

Oltre a Game of thrones, ecco un po’ di serie televisive di genere fantasy di cui parlo nella mia Storia del fantasy.

Non male la versione di Gans de La bella e la bestia, anche se a tratti è un po’ lenta e non sa decidere a chi rivolgersi, se ai bambini o agli adulti.
Ma la coppia Seydoux-Cassel funziona, i costumi sono belli, le ambientazioni anche, l’atmosfera cupa c’è, e le innovazioni aggiunte sono interessanti, tra richiami ai manga e citazioni mitologiche. Un film riuscito solo a metà, ma non per questo brutto, anzi. In attesa del film made in Usa, dove c’è da sperare che non ci sarà Kristen Stewart, che dopo aver rovinato Biancaneve (forza Charlize) non deve rovinare anche questa fiaba eterna e interessante. Forse discutibile per i riscontri che può aver avuto nella vita reale, dove ragazzine sono state indotte a sposare e ad amare i loro vecchi e brutti consorti, ma vabbé speriamo che queste cose non capitino più, almeno non da noi.

La Bella e la Bestia ha avuto varie fonti di ispirazioni, ma deve la sua fortuna esclusivamente alla penna di Madame Le Prince de Beaumont: è solo sua la versione che gira da circa tre secoli;
Nel 1946 Jean Cocteau trasse un film bellissimo, con Jean Marais nel ruolo della Bestia. Da avere assolutamente.
La versione Disney ha tolto diverse cose, prime fra tutte le sorelle di Belle, ma è un’ottima rilettura in chiave femminista.
Tra le storie ispirate alla Bella e la Bestia ricordiamo: King Kong, Angelica, Il fantasma dell’Opera, Dracula.
Negli anni Novanta la serie omonima rappresentò una rilettura in chiave moderna della storia molto affascinante.

La prima versione in Occidente della fiaba della Bella Addormentata nel Bosco è di Basile, con tanto di finale aggiuntivo con la suocera orchessa, e con altri particolari non proprio da fiaba politically correct, quali che la principessa viene praticamente violentata dal principe mentre dorme;
La versione di Perrault ricalca in pieno la versione di Basile;
La versione dei fratelli Grimm è quella che conosciamo noi come più popolare, senza finali aggiunti;
Il film di Disney è al momento l’unica pellicola nota sulla fiaba della Bella Addormentata;
Il castello che ha ispirato la fiaba a Perrault esiste, è nella valle della Loira e si chiama Ussé. Ospita una mostra di statue di cera in tema;